Connessione SSH nodi del cluster AKS (Azure Kubernetes Services)

###Attenzione per eseguire queste operazione dovete aver già dimestichezza con i comandi KUBECTL###

Per prima cosa devo generare la mia coppia di chiavi (Pubblica e Privata).
Utilizzando il mio Windows System Linux (WLS) con Ubuntu genero le chiavi:

ssh-keygen -m PEM -t rsa -b 4096 -C “azureuser”

Dove azureuser è l’utente standard presente sui nodi AKS, e quindi mi server come promemoria.

Adesso ho la coppia di chiavi nella mia directory /home/localadmin/.ssh/, devo scaricarli sul pc le chiavi create

I prossimi passaggi sono quelli di caricare la chiave sul pubblica sul nodo/i a cui voglio collegarmi e utilizzare la mia chiave privata per la connessione ssh utilizzando un container ponte.

Bene adesso  mi devo collegare via Powershell alla  tenant e alla subscription dove è deployato il mio cluster AKS

Connect-AzAccount -Tenant  <ID del Tenant>

az account set –subscription “<Nome della subscription>

$CLUSTER_RESOURCE_GROUP=$(az aks show –resource-group <resource group del AKS> –name <nome dell’AKS> –query nodeResourceGroup -o tsv)
az vm list –resource-group $CLUSTER_RESOURCE_GROUP -o table

Verrà visualizzato l’elenco delle su cui caricare la chiave pubblica.

az vm user update –resource-group $CLUSTER_RESOURCE_GROUP –name <nome del nodo> –username azureuser –ssh-key-value C:tempQTYK8id_rsa.pub

il valore –ssh-key-value è dove abbiamo posizionato localmente la chiave pubblica da caricare sul nodo

Installo il container ponte 

kubectl run –generator=run-pod/v1 -it –rm aks-ssh –image=debian

Mi troverò già dentro al container ponte, a questo punto aprire una nuova powershell, effettuare la procedura di logon (Az Connect ecc..)
Copio la chiave privata sul container ponte (che si chiamerà aks-ssh)

kubectl cp .id_rsa aks-ssh:/root/id_rsa 

Una volta copiata la chiave possiamo tornare alla sessione di powershell in cui siamo già loggati al container aks-ssh
Modificare i permessi al file id_rsa

chmod 06000 /root/id_rsa 

Installare il client SSH nel container.

apt-get update && apt-get install openssh-client -y

Possiamo finalmente loggarci al nostro host AKS per fare le attività richieste (di solito troubleshooting)

ssh -i /root/id_rsa azureuser@<ip del nodo>


Alcune considerazioni:
– Se usciamo dal container ponte AKS-SSH per rientrarci

 kubectl exec -it aks-ssh bash

Se vogliamo vedere se il nostro pod AKS-SSH è presente

kubectl get pod

– L’indirizzo IP del nodo lo posso recuperare dal portale azure

Connessione SSH nodi del cluster AKS (Azure Kubernetes Services)

Leave a Reply

Your email address will not be published.